Il presente sito fa uso di cookie. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Ok

Fauna selvatica del Campo - I Gerridi

Pubblicato Da: Alessandro Sichel In: Fauna selvatica del Campo On: domenica, febbraio 26, 2017 Commento: 0 Hit: 314

Come si chiamano quei ragni "salterini" che vediamo lungo i corsi d'acqua, negli stagni o nei laghetti?.

Passeggiando in riva ad un lago, ad un ruscello o anche ad un piccolo stagno, vi sarà sicuramente capitato di osservare degli insetti che pattinano sull’acqua: sono i Gerridi, detti anche, per l’appunto, “insetti pattinatori”.
I Gerridi, come le carpe, i pesci rossi e tutta un’altra serie di animali, sono abitanti usuali del nostro lago.
La loro capacità di pattinare sull’acqua senza affondare è dovuta a due fattori:
1) proprietà fisico-morfologiche dei tarsi delle zampe;
2) tensione superficiale dell’acqua.
I tarsi delle zampe sono infatti ricoperti da una fitta peluria e imbevuti di una sostanza oleosa idrorepellente che, unita al relativo leggero peso dell’insetto, fa sì che questo galleggi senza affondare.
Tutto questo anche grazie al comportamento delle molecole d’acqua che, mantenute assieme da un insieme di interazioni determinanti la tensione superficiale, quando incontrano un corpo solido idrorepellente (in questo caso i tarsi dei Gerridi), tendono a ritrarsi formando una conca attorno all’oggetto, impedendone, in assenza di sollecitazioni più intense, l’affondamento.
I Gerridi prediligono habitat con acque calme o poco mosse pur adattandosi anche ad ambienti con acqua corrente.
Sono insetti predatori con regime dietetico strettamente zoofago nutrendosi principalmente di piccoli animali (vivi o morti) che si trovano sulla superficie dell’acqua come, ad esempio, le larve delle zanzare contribuendone al contenimento.

Classificazione scientifica:
Ordine: Rhynchota
Famiglia: Gerridae
Genere: Gerris
Specie: spp

 

Fonte: Wikipedia

Gerridi

Commenti

Lascia il tuo commento