Il presente sito fa uso di cookie. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Ok

Flora spontanea del Campo - La Ginestrella

Pubblicato Da: Alessandro Sichel In: Flora spontanea del Campo On: martedì, febbraio 28, 2017 Commento: 0 Hit: 401

Un breve articolo sulla comune Ginestra, pianta dalla caratteristica fioritura gialla.

La Ginestrella (Genista tinctoria), è una specie molto diffusa alle nostre latitudini e tipica dei terreni argillosi.
Si caratterizza per essere una arbusto molto rustico e dal rapido accrescimento.
I rami sono striati e senza estroflessioni alari. Le foglie sono oblunghe od ellittiche.
I fiori, riuniti in grappoli terminali, sono di colore giallo. Da questi si originano baccelli che, nel corso della stagione estiva, maturano e gradualmente si aprono (“scoppiettando”) e liberano i semi.

Ginestrella  Ginestrella

Curiosità

L’epiteto del nome deriva dal fatto che in antichità era utilizzata per colorare la lana ed il lino: la capacità tintoria della ginestrella è dovuta alla presenza di glucosidi contenuti in tutte le parti della pianta (rami, fusto, foglie, fiori) e che conferiscono il colore giallo ai tessuti.

 

Classificazione

Ordine: Fabales
Famiglia: Fabaceae
Genere Genista
Specie: tinctoria
Nome comune: Ginestrella, Bacellina.

 

Bibliografia:

  • wikipedia.it
  • Che fiore è? – Dietmar Aichele – Bur editore

www.actaplantarum.org

Commenti

Lascia il tuo commento